#lamialiguria

INSTANTLY MINE

It’s like diving into something new.
Lights, shadows, colours…
So full of unseen details.
I want to capture them all.
To challenge the waves.
To let the wind guide me.
What’s more social than that?
Yeah, I do take pics, I can’t help it!
Because there is an art here, an energy, that comes from afar.
I’ve had a taste and I want to keep it.
There are open spaces, secret corners, empty rooms to fill with my mind’s eye.
And I want to share it all.
In the end, you can’t just add a filter to a place like this.
It’s an emotion.
And now it’s mine.
Instantly mine.

“”Finalmente pubblico lo spot che ho girato a fine settembre per il concorso #lamialiguria indetto dall’Agenzia In Liguria sulla piattaforma Zooppa Italia – Official Community Group.
Il bando chiedeva di raccontare la Liguria come un viaggio dalla tradizione al futuro e di trovare un claim accattivante, facile da ricordare, e capace di connotare questa regione fra le località italiane e straniere di appeal turistico.
Da subito, ho avuto il desiderio istintivo di realizzare due video, diversi per modalità e intento narrativo, coi quali ho voluto giocare a raccontare questa bellissima terra sia da un punto di vista classico che da uno un pò più social.
La produzione si è rivelata decisamente importante. Alcuni numeri, tanto per capire: 4 giorni di shooting, 3 albe, 2 viaggi in barca, 30 persone coinvolte (tra attori, artigiani, comparse) e 4 enti pubblici, 1 drone e almeno 3 focacce al giorno consumate! L’area che abbiamo ricoperto con le riprese si estende da Varigotti (Riviera di Ponente) a Portovenere (Riviera di Levante), quindi aggiungerei anche un notevole quantitativo di Km macinati!
Un ringraziamento speciale alla mia sempre-presente metà Bernardetta che, anche sotto tesi, ha voluto accompagnarmi e sostenermi in questo folle progetto e per l’occasione (più unica che rara) ha concesso anche un piccolo cameo in uno dei due video. Grazie anche a Filippo senza il quale avrei ripreso la Liguria comodamente…da casa!
Enjoy!
P.s.: No, non c’è il pesto.
P.p.s.: No, non c’è neanche la focaccia!“” Leonardo Modonutto

Tantissime le persone da ringraziare:
Regia: Leonardo Modonutto, Bernardetta Giordano
Produzione: onion adv
Copy: Daniele Treu Dani Aip
Traduzioni: Valentina Anania Valentina Ponyo Cailleach
Drone: Droneria Emiliana
Color: Massimo Tabai
Mix Audio: Gabriele Gritti
Attrice 1: Carolina Ferrari
Attrice 2: Veronica Motti
Surf 1: Gianluca Marchiaro
Surf 2: Paolo Colombini
Skater: Sofia Ferri
Scultore ardesia: Pietro Burzi
Scultore ceramica: Dario Bevilacqua (CERAMICHE PIERLUCA di Dario Bevilacqua)
Scultori sedie (Fratelli Levaggi): Nicola Granelli, Federico Rossi
Pizzo al tombolo: Marina Graglia
Simulation and Virtual Prototyping presso CETENA S.p.A: Luca Isgrò
Downhill: Ivan Falvo
Cartaio: Giuseppe Traverso
grazie inoltre a:
Daniela Ghitti, Marco Piccinini per l’ospitalità
Riccardo Zelatore di Ceramiche Pierluca
Jessica di The Giant’s Lab
Chantal Fresco
Camillo Bricchetti per il viaggio in barca a vela da Lavagna a Portofino
Gilberto Rubini per il viaggio in barca a Framura
Monica Venturini, Earth, Cooperative Fortezza di Sarzanello
Caterina Battistini di Castello di San Terenzo
Emanuela Ratto, responsabile ufficio stampa Costa e Edutainment spa, Acquario di Genova
Anna Manzitti, funzionario Promozione e Comunicazione MIBAC – Museo di Palazzo Reale
Franco Boggero, funzionario Storico dell’Arte MIBAC
Fabrizio Losacco, capo reparto guide turistiche, Grotte di Toirano
Cetena S.p.a., Ricerca e consulenza marittima
Sara Ferrari
Andrea Lancini
Laura Caleca
Andrea Fantinato
@Cristina Rosa Stizia
Silvia Di Natale